«La maggior curiosità sul 5 Stelle è il ritorno di Di Battista, con l’ambizione di guidare ciò che resta del Movimento».

Lo ha detto il direttore di Repubblica, Maurizio Molinari, a Unomattina – Rai 1.

«Se Di Battista dovesse riuscire in questa operazione ci sarebbe un cambiamento di pelle del 5 Stelle, finora percepito come populista, in parte di estrema sinistra ma sempre venato da posizioni di estrema destra», ha spiegato Molinari.

«Con Di Battista il Movimento potrebbe davvero diventare un partito di estrema destra, l’ultima mutazione possibile in questa campagna elettorale», ha sottolineato il direttore di Repubblica.

1 comment on “Molinari: «Con Di Battista il M5S potrebbe davvero diventare un partito di estrema destra»
  1. Ernesto ha detto:

    Il direttore Maurizio Molinari fa perte di quei giornalisti che cercano di denigrare uno che politicamente ha un certo seguito a favore della linea politica del suo editoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.