«La destra potrebbe fare strike in Parlamento e avere i due terzi. Io penso invece che si possa vincere partendo dal provare a mettere da parte i propri egoismi e mettere insieme un programma per l’Italia che faccia leva sull’europeismo, su alcune questioni che partono dall’ambiente in cui la destra ha ben poco da dire, su questioni che riguardano i diritti civili e i temi del lavoro e delle imprese».

Lo ha detto Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna ed esponente dem, ospite di Morning News su Canale 5.

«L’agenda Draghi ha tanti punti che abbiamo sostenuto lealmente. Ci sono cose importanti che vogliamo proseguire ma poi va aggiornata e migliorata perché quell’agenda Draghi teneva insieme un governo in cui era presente anche la Lega che oggi è un avversario», ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.