«Continuiamo a lavorare per arrivare a un cessate il fuoco e chiediamo la de-escalation. Diamo il massimo per raggiungere una tregua umanitaria e ritrovare pace e stabilità in Ucraina e in Europa. Non saranno le minacce a fermare la nostra azione di condanna della guerra di Putin».

Lo ha scritto su Twitter il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, dopo le minacce di morte ricevute che gli sono state rivolte in diverse chat Telegram e social.

Solidarietà dal leader dei 5Stelle Giuseppe Conte, il quale a margine di un convegno sull’innovazione ha dichiarato: «Non possiamo accettare che ci siamo delle persone che facciamo queste minacce, devono essere assicurate alla giustizia. Massima solidarietà e sostegno morale al ministro di Maio».

Scarica l’app di Ascolta la Notizia per Android: https://bit.ly/2F3ptXR o iPhone: https://apple.co/2F8zEdU

Attiva la skill di Ascolta la Notizia nel tuo dispositivo Alexa: https://amzn.to/3K7RTfU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.