Ucraina, Di Maio: «In due mesi riusciremo a dimezzare la dipendenza dal gas russo e in inverno riusciremo a fare ancora meglio»

«L’Italia si opporrà con tutte le sue forze alla no fly zone».

Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a Mezz’ora in +, su Rai Tre. La no fly zone «significa scatenare la Terza guerra mondiale. Mai da noi arriverà un incremento dell’escalation. Mai abbandonare la strada della diplomazia, ci sono troppe variabili impazzite che possono scatenare una guerra», ha aggiunto il ministro.

«In due mesi riusciremo a dimezzare la dipendenza dal gas russo e in inverno riusciremo a fare ancora meglio», ha assicurato Di Maio. «Non staremo più sotto eventuali ricatti con le visite in Algeria, Qatar, Angola e Congo abbiamo la possibilità di aumentare le quantità di gas e gas naturale liquefatto. L’Ue affronti il tema dei prezzi dell’energia e metta un tetto massimo al prezzo del gas», ha affermato ancora Di Maio.

«Dobbiamo fare tutto quello che va fatto nel rispetto dei trattati ma dobbiamo anche dare seguito alla risoluzione del Parlamento europeo che ha votato quasi all’unanimità di riconoscere lo status di candidato dell’Ucraina. Noi diciamo riconosciamogli lo status di candidato e poi apriamo un processo che richiede i suoi tempi», ha anche detto Di Maio durante il suo intervento a a Mezz’ora in +.

Scarica l’app di Ascolta la Notizia per Android: https://bit.ly/2F3ptXR o iPhone: https://apple.co/2F8zEdU

Attiva la skill di Ascolta la Notizia nel tuo dispositivo Alexa: https://amzn.to/3K7RTfU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.