Meloni: «Dopo l’elezione del capo dello Stato cercheranno di fare la legge elettorale proporzionale per ammazzare FdI»

«Ho chiesto la certezza che la compattezza del centrodestra vada avanti fino alla fine. Quello che io non vorrei che accadesse è che noi lavoriamo su una traiettoria. Per me Berlusconi è un’assoluta garanzia sulla difesa della sovranità italiana. Lo sa, gliel’ho detto».

Lo ha detto Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia a ‘Quarta Repubblica’ su Rete 4.

«Chiaramente non è così facile, da soli non abbiamo i numeri per eleggere un presidente della Repubblica, quindi bisogna cercare delle convergenze. Io ci sto a cercare delle figure, però mi si deve garantire che mentre si fa questo lavoro non c’è qualcuno che tratta con qualcun altro. Io mi sono indispettita perché mentre chiedevo la certezza di un rapporto leale su questo tema e sulla legge elettorale, altri», ha aggiunto Meloni.

«Dopo l’elezione del presidente della Repubblica cercheranno di fare la legge elettorale proporzionale per non far vincere il centrodestra e ammazzare Fratelli d’Italia, anche se non ci riescono mai. Ho chiesto garanzie agli alleati e lo abbiamo messo nero su bianco. A differenza dei miei alleati io non ho un piano B: o vado con loro al governo o non ci vado», ha concluso.

Scarica l’app di Ascolta la Notizia per Android: https://bit.ly/2F3ptXR o iPhone: https://apple.co/2F8zEdU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.