Oms: «Il cibo contaminato causa più di 200 malattie, dalle diarree infettive a diverse forme di cancro»

«Il cibo non sicuro causa nel mondo malattie che colpiscono ogni anno circa 600 milioni di persone e rappresentano un grave onere per la salute umana, in particolare per i bambini e le persone che vivono in regioni a basso reddito oltre che ingenti costi economici».

È quanto si legge in un comunicato del Ministero della Salute diffuso lo scorso 7 giugno in occasione della prima Giornata Mondiale della sicurezza degli alimenti.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) stima che i cibi contaminati siano responsabili di più di 200 malattie, dalle diarree infettive a diverse forme di cancro.

Anche l’Istituto Superiore di Sanità (Iss) ha partecipato alle celebrazioni della prima giornata mondiale della sicurezza degli alimenti, ricordando che «garantire la salubrità degli alimenti significa proteggere la salute di tutti, ma anche contribuire efficacemente alla prosperità economica e allo sviluppo della società umana».

1 comment on “Oms: «Il cibo contaminato causa più di 200 malattie, dalle diarree infettive a diverse forme di cancro»
  1. Marcoalin ha detto:

    Più controlli, piu carabinieri NAS . Leggi severe solo Inn questo modo si può salvare il cibo sano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.