Esteri

La minaccia di Erdogan: “Milioni di rifugiati in Europa”

La Turchia ”manderà 3,6 milioni di rifugiati” in Europa se l’Unione Europea considererà ”una invasione” l’azione militare avviata da Ankara nel sud della Siria. Lo ha affermato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che ha minacciato di ”aprire le porte” ai rifugiati siriani che si trovano nel suo Paese. ”Hey, Unione europea! Non potete definire…

Read More

Macron: «I migranti devono sbarcare nel porto più vicino»

«Dobbiamo rispettare le norme umanitarie internazionali e le norme del diritto marittimo. Quando una barca si trova in acque internazionali o ha lasciato le acque libiche e si prende cura dei rifugiati, deve trovare rifugio nel porto sicuro più vicino. La regola è una necessità giuridica e pratica e non chiederemo a queste barche di…

Read More

Brexit, Trump: «Io avrei fatto causa all’Ue»

«Io avrei fatto causa» all’Unione Europea per la Brexit. «Poi magari avrei trovato un accordo». Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, nel corso della conferenza congiunta con la premier britannica Theresa May. «Io avrei fatto causa e poi avrei fatto un accordo… magari… non si sa mai… Lei è più brava…

Read More

Trump: «La Cina ha rotto l’accordo e pagherà»

Il vicepremier cinese “sta volando” negli Stati Uniti per continuare le trattative commerciali, ma la Cina ha “rotto l’accordo” e “pagherà”. Lo ha detto il presidente Donald Trump in Florida, riportano i media americani. Le trattative commerciali fra i due paesi dovrebbero riprendere nelle prossime ore e alla mezzanotte di venerdì sono previsti i nuovi dazi contro Pechino.

Read More

Venezuela, Mosca: «Mobiliteremo gli Stati che rispettano lo Statuto dell’Onu per contrastare intenti di intervento militare»

“La nostra posizione rispetto ai piani Usa sul Venezuela sarà molto semplice: mobiliteremo gli Stati che, come noi, rispettano lo Statuto dell’Onu per contrastare simili intenti”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, in relazione all’ipotesi di intervento militare americano in Venezuela “L’ingerenza di Washington negli affari del Venezuela è una flagrante violazione del…

Read More

Libia, Conte: «L’Italia non è a favore di Serraj né a favore di Haftar»

L’Italia “non è a favore di Serraj né a favore di Haftar, ma è a favore del popolo libico”. Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso di una conferenza stampa a Pechino. “In realtà – ha affermato il premier  – non sostengo un singolo attore sullo scenario libico: l’Italia, il governo, mira…

Read More

Germania in difficoltà: l’indebolimento della sua economia trascina giù l’euro

Il governo tedesco ha tagliato le previsioni di crescita del PIL per il 2019 per la seconda volta in pochi mesi. Il ministro dell’economia Peter Altmaier ha annunciato che il PIL tedesco crescerà dello 0,5 per cento quest’anno, la metà rispetto all’1 per cento previsto a gennaio e ancora meno dell’1,8 per cento previsto a…

Read More

L’allarme del premier Conte sulla Libia

Il premier Giuseppe Conte ha lanciato l’allarme sulla Libia: “Il rischio di crisi umanitaria è concreto,” ha detto giovedì nella sua informativa al Senato sulla situazione nel Paese africano, per la quale ha espresso “forte preoccupazione”. “Per quanto riguarda le possibili conseguenze sui flussi migratori verso l’Italia o altro territorio dell’Ue, al momento – al di…

Read More

La leader dei gilet gialli Levavasseur: ‘Soldi per Notre-Dame ma non per i poveri’

Ingrid Levavasseur, esponente di punta dei gilet gialli, ha attaccato i grandi industriali francesi, accusandoli di essere indifferenti alla “miseria sociale” nel Paese mentre hanno elargito subito donazioni milionarie per ricostruire la cattedrale di Notre-Dame, parzialmente distrutta dall’incendio di lunedì scorso. Levavasseur considera poi “inadeguate” le misure prese dal presidente francese Emmanuel Macron. La leader dei gilet gialli ha poi aggiunto:…

Read More

È vero che l’euro ha aumentato il potere d’acquisto dei cittadini francesi?

Un articolo di Le Monde oppone all’elogio dell’euro fatto recentemente dal governatore della Banca di Francia dati che mostrano una realtà differente. Il Governatore della Banque de France ha elogiato la moneta europea e le sue conseguenze sul potere d’acquisto dei francesi, sottolineando come questa abbia portato a un rallentamento dell’inflazione e a un calo…

Read More