Carlo e Camilla, divergenze reali: al re ancora non è andata giù

Carlo e Camilla, divergenze reali tra il nuovo sovrano e la sovrana d’Inghilterra: al re ancora non è andata giù una cosa

Secondo un nuovo libro, re Carlo non ci ha visto davvero niente di divertente nel soprannome sfacciato che era stato dato alla sua Camilla aveva dato prima che diventasse regina del Paese. Stiamo parlando di un soprannome che la famiglia di Camilla, che in questi anni ha sempre agito in disparte tenendosi fuori dai riflettori che, per sua fortuna, non li ha mai colpiti, avrebbe dato proprio alla nuova sovrana.

Carlo e Camilla divergenze
Carlo e Camilla è crisi?- (Credits: ANSA)- (Ascoltalanotizia.it)

Se questo soprannome divertiva Camilla, non andò altrettanto bene a suo marito, che allora era Principe di Galles. Il dibattito su quale sarebbe stato il titolo reale di Camilla quando Carlo sarebbe diventato re è durato praticamente per vent’anni ma si è intensificato dopo che la coppia si è finalmente sposata nel 2005, in una cerimonia “privata” e negli ultimi anni di Elisabetta, quando mancava decisamente poco al momento in cui Camilla si sarebbe ritrovata a salire sul trono più ambito del mondo.

Carlo e Camilla: divergenze tra il sovrano e la sovrana d’Inghilterra 

Ma di che soprannome si tratta? Pare che famiglia di Camilla la soprannominò Lorraine, un gioco sulla parola francese per regina – La Reine -, un soprannome che come vi dicevamo divertiva molto Camilla ma non divertiva allo stesso modo Carlo, per ragioni che sono sempre rimaste ignote. Negli ultimi anni, questa divergenza tra loro sarebbe arrivata addirittura a scatenare alcuni litigi per la coppia.

Carlo e Camilla divergenze
Carlo e Camilla è crisi?-(Credits: ANSA)- (Ascoltalanotizia.it)

Il famoso autore reale Robert Hardman, nella nuova biografia che ha pubblicato, Carlo III, ha detto che un’amica di Camilla gli ha parlato del soprannome Lorraine:Lei ne ha sempre visto il lato divertente, anche se il principe Carlo no“.

Prima del matrimonio di Carlo e Camilla che è avvenuto a Windsor nel 2005, gli assistenti reali dissero che Camilla non voleva essere regina – considerati tutti i precedenti – e che voleva, quando sarebbe arrivato il momento, essere conosciuta come Principessa Consorte, un titolo che non è mai stato usato prima nella storia britannica, anche se legalmente sarebbe stata ancora la regina. Bisogna infatti ricordare che il caso suo e di Carlo è davvero senza precedenti e alquanto moderno considerato il passato dei Windsor: non era mai accaduto che, un Re, avesse accanto una donna sposata in seguito ad un divorzio. 

Impostazioni privacy