Alternativa naturale ai farmaci da banco? Prova questi, funzionano e sono del tutto naturali

Sapevi che puoi evitare i classici farmaci e affidarti a dei rimedi naturali? Ecco quali possono aiutarti col dolore.

Quante volte ti sei ritrovato a dover affrontare un dolore fisico e non sapere più che farmaci prendere? Può succedere che alcune tipologie di farmaci non facciano più troppo effetto oppure, magari, abbiamo paura di esagerare con determinati farmaci.

Farmaci naturali
Sao che puoi usare dei farmaci naturali potenti?- (Ascoltalanotizia.it)

Quando è il caso e sotto consiglio medico, possiamo valutare alcune piante che hanno degli effetti antidolorifici davvero eccezionali. Già dall’antichità, gli esseri umani hanno tratto benefici da questo tipologie di piante e prima delle scoperte scientifiche delle medicine, queste erano l’unico rimedio che l’uomo conosceva. Ancora oggi, possono essere un’ancora di salvezza in alcune circostanze. Ma scopriamo quali piante possono fare al caso nostro.

Dolore: quando la soluzione arriva direttamente dalla natura

Nel mondo della natura esistono diverse piante che possono rivelarsi utili a diversi scopi. Nel nostro caso, esamineremo alcune piante naturali che hanno effetti antidolorifici come: la betulla, l’artiglio del diavolo, la menta acquatica ed il salice bianco.

La betulla è un albero noto per essere utilizzato comunemente in erboristeria. Le sue foglie, la corteccia i suoi germogli hanno dei principi attivi che sono antinfiammatori ed analgesici. L’estratto di questa pianta può essere utilizzato per alleviare un dolore muscolare e articolare e può essere assunto sotto forma di tè, creme o integratori, in base all’esigenza.

Antidolorifico naturale
Hai mai provato l’artiglio del Diavolo?- (Ascoltalanotizia.it)

L’artiglio del diavolo è forse la pianta più famosa per il suo effetto antidolorifico. Originaria delle regioni desertiche del Sudafrica, contiene dei principi attivi chiamati iridoidi che hanno effetti antinfiammatori e analgesici. Viene spesso utilizzato per alleviare il dolore associato a condizioni come artrite e dolori muscoloscheletrici. Anche in questo caso, si può assumere in diverse forme capsule, tisane o gel. Utilizzando in particolare il gel, basta un massaggio energico sulla zona dolorante e i benefici sono quasi immediati.

Anche la menta acquatica, conosciuta anche come menta di fiume, è una pianta aromatica che può essere molto utile. Col suo profumo fresco, è molto apprezzata per le proprietà energetiche che possono contribuire ad alleviare il dolore. Il mentolo presente nella pianta ha anche un effetto rinfrescante sulla pelle, riducendo sensazioni di bruciore e prurito. L’ideale sarebbe utilizzare questa pianta sotto forma di olio essenziale e praticare dei massaggi per un sollievo locale.

Infine, il salice bianco può essere un’altra ottima alternativa. Si tratta di un albero da cui viene estratta la corteccia contenente salicina, un composto che agisce in modo simile all’aspirina. Con le sue proprietà analgesiche ed antinfiammatorie, è un’ottima alternativa per il sollievo del dolore. Si può utilizzare sotto forma di tisane o unguenti. Va detto, però, che potrebbe dare problemi se si hanno allergie al salicilato, è quindi importante consultare un professionista prima di utilizzarla.

Per concludere, possiamo dire che la natura ci offre molte alternative per ridurre i nostri dolori e vivere la vita in modo più sano e sostenibile. Informati e chiedi al tuo medico pareri sulle piante che ti abbiamo proposto e scopri se fanno al caso tuo.

Impostazioni privacy