«Ci sono 17 miliardi di euro in ostaggio di Conte»

Lo ha detto il leader di Impegno civico, Luigi Di Maio, a proposito dello stallo in Senato sul dl aiuti bis. 

«Sono 17 miliardi per famiglie e imprese che sono bloccati in Parlamento perché il partito di Conte ha deciso di non votarlo», ha spiegato. 

«Noi abbiamo proposto un decreto taglia bollette in modo da pagare l’80% alle bollette fino a dicembre, lo Stato deve mettere la differenza. Con lo scostamento? Non ce n’è bisogno, siamo nella fase dell’inflazione e lo Stato incassa di più, purtroppo. Spendere 13 miliardi per evitare la chiusura delle aziende e la povertà delle famiglie, ne vale la pena», ha anche detto Di Maio. 

4 comments on “Di Maio: «Ci sono 17 miliardi di euro in ostaggio di Conte»
  1. Ottavia ha detto:

    Caro(si fa x dire) Dimaro non mi spiego come una persona come te continua a far finta di nulla,ti rendi conto che hai deluso tutti compresi i tuoi genitori (probabilmente) e continuo a sparlare di Conte , non sei degno , ancora qualche giorno e poi pesserai nel dimenticatoio

    Karo Dimaio(si fa xdire)

  2. Giuseppe carabelli ha detto:

    caro…la tua opinione (politica)non interessa più nessuno;ancor più le persone che si sforzano,con grandi sacrifici,di rimanere ONESTE…

  3. giovanni ha detto:

    esimio Di Maio questa affermazione è già stata smentita da G.Conte in varie interviste.se vuoi te lo ripeto io.quei soldi che dici sono già disponibili tuttora!informati prima di accusare persone più credibili di te.trovo squallido fare questi post per accallapiare consensi puntando sulla buonafede di persone poco informate.D’altra parte rivedendo le tue affermazioni di quando eri ancora nel m5s mi danno la misura di quanto tu sia da prendere in considerzione.

  4. Giuseppe ha detto:

    Mi piacerebbe che Di Maio, spiegasse ai cittadini cosa gli ha fatto cambiare idea e perche ha cambiato casacca dall’oggi al domani. Chi sono i nuovi padroni!!??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.