«Abbiamo fatto una scelta di responsabilità molto sofferta ma a condizioni nette. Non siamo disponibili a rivedere nessun punto di quanto sottoscritto. Ogni giorno vediamo aggiungere alla coalizione un partito zattera e iniziative incoerenti con quanto definito. Anche basta».

Lo ha scritto su Twitter il segretario di Azione Carlo Calenda.

«Della sorte di Di Maio, D’Incà, Di Stefano e compagnia non ce ne importa nulla. Al contrario, prima tornano alle loro professioni precedenti meglio è per il paese. E per quanto concerne l’agenda o è quella di Draghi o è quella dei no a tutto. Chiudiamo questa storia ora», ha aggiunto.

2 comments on “Calenda: «Chiudiamo questa storia ora: della sorte di Di Maio non ce ne importa nulla»
  1. Rosario Villani ha detto:

    Ma chi rappresenta questo esaltato??? Che ha combinato nella vita, che si sente un padreterno????

    1. Dionisio ha detto:

      Sono d’accordo con calenda dimaio deve tornare alla vecchia professione non di politico ha voluto fare il braccio di ferro ora paga le conseguenze CALENDA HA RAGIONE PER DIMAIO NON CI FREGA NIENTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.