Sulla premiership del centrodestra «decideranno i leader. Il tema non mi appassiona, la legge elettorale non lo impone e nelle altre elezioni non c’era un candidato unico. L’importante è avere un programma».

Così Antonio Tajani, vice presidente di Forza Italia, intervistato da La Stampa.

«Insistere su questo dibattito comporta un rischio: si rischia di oscurare i programmi e fare il gioco della sinistra che ci vuole divisi. Più che la leadership l’importante è avere una classe dirigente seria con esperienza in grado di governare il Paese. Serve una squadra, non un uomo o una donna sola al comando», ha avvertito.

Quanto agli attacchi subiti da Meloni da parte dei media esteri, Tajani ha affermato: «È successo in passato con Berlusconi. Si reagisce mostrando serietà e e dimostrando di essere diversi da come si viene dipinti».

1 comment on “Premier centrodestra, Tajani: «Serve una squadra, non un uomo o una donna sola al comando»
  1. Uccio ha detto:

    Venduto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.