Ucraina, De Luca: «Ho l’impressione che stiamo correndo tutti a rotta di collo verso l’ampliamento della tragedia»

«Non c’è più nessuno che parli di pace, nessuno parla di compromesso onorevole, nessuno parla di cessate il fuoco, nessuno è attento alla popolazione ucraina che sta vivendo una tragedia».

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante una diretta su Facebook.

«Non mi pare che sia questa la principale preoccupazione di nessuno, tutti concentrati sull’intervento militare. Né c’è l’attenzione necessaria alle conseguenze economiche. Ho l’impressione che stiamo correndo tutti a rotta di collo verso l’ampliamento della tragedia. Se la guerra si prolunga avremo una crisi drammatica anche in Occidente, ma non mi pare ci sia l’attenzione necessaria», ha affermato il presidente campano.

« Vedo crescere in Italia e in Occidente un’onda, una valanga di conformismo, di ideologismo, di irrazionalità. Tutte le immagini e i commenti hanno un unico obiettivo: tentare di dimostrare che l’ampliamento della Nato è una cosa giusta, razionale e ragionevole per contrastare l’aggressore, che ovviamente c’è, ma che andava fermato 5 mesi fa, non adesso», ha anche detto De Luca.

Scarica l’app di Ascolta la Notizia per Android: https://bit.ly/2F3ptXR o iPhone: https://apple.co/2F8zEdU

Attiva la skill di Ascolta la Notizia nel tuo dispositivo Alexa: https://amzn.to/3K7RTfU

1 comment on “Ucraina, De Luca: «Ho l’impressione che stiamo correndo tutti a rotta di collo verso l’ampliamento della tragedia»
  1. Giorgio Benassi ha detto:

    Ho l’ impressione che la guerra sia voluta da tutti, sono scandalizzato dal fatto che una nazione muova un ambasciatore per protestare con il PAPA sul fatto che due persone di opposte fazioni possano portare la croce nella cerimonia della VIA CRUCIS a Roma. Quale pace stiamo cercando, questo è istigazione all’ odio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.