Vittorio Feltri: «Si vuole processare Putin come criminale di guerra, però chi va a Mosca ad arrestarlo?»

Si vuole processare Vladimir Putin come criminale di guerra, «c’è da chiedersi però, chi potrebbe processarlo».

Se lo è chiesto Vittorio Feltri, direttore di Libero, in un video editoriale.

«Naturalmente esistono i tribunali internazionali, però chi va a Mosca ad arrestare lo zar?», ha chiesto provocatoriamente il giornalista.

«Non mi sembra un’operazione molto semplice, è una banalità, una forzatura. È chiaro che prima bisogna vincere la guerra», ha osservato Feltri, «e anche questo non sarà facile per gli ucraini».

«Putin, se non è il macellaio, è sicuramente padrone della macelleria: e tanti gli danno una mano a sgozzare la gente. Anche questi qui non sono innocenti. Sì, siamo in guerra, ma la guerra non può giustificare atti così crudeli nei confronti di gente civile, che non c’entra niente, che non sta combattendo ma cerca solo di salvare la pelle e difficilmente ci riesce», ha aggiunto.

Scarica l’app di Ascolta la Notizia per Android: https://bit.ly/2F3ptXR o iPhone: https://apple.co/2F8zEdU

Attiva la skill di Ascolta la Notizia nel tuo dispositivo Alexa: https://amzn.to/3K7RTfU

1 comment on “Vittorio Feltri: «Si vuole processare Putin come criminale di guerra, però chi va a Mosca ad arrestarlo?»
  1. adele natoli ha detto:

    ha ragione!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.