«Fidanza è stato sospeso solo per il fatto di frequentare quella gente. Come ho detto anche questa sera a ‘Dritto e rovescio’ su Retequattro, non c’è nessuno spazio in Fratelli d’Italia per nostalgie del fascismo, razzismo, antisemitismo, folklore e imbecillità. E non c’è in queste dichiarazioni niente di nuovo rispetto al passato. Formigli non lo sa perché la verità non pare interessargli».

Lo ha detto Giorgia Meloni all’AdnKronos, replicando alle parole del giornalista Corrado Formigli, il quale nella puntata di questa sera di ‘PiazzaPulita’, su La7, ha accusato la presidente di Fratelli d’Italia di non aver detto «di essere schifata dai saluti fascisti e dalle proposte discutibili di finanziamenti ‘black’» mostrati nell’inchiesta di Fanpage sull’estrema destra a Milano.

«L’imbarazzo con il quale Formigli ha replicato a chi gli chiedeva perché non tirasse anche fuori il tema della condanna nel comunismo con gli esponenti della sinistra dimostra quanto sia sincero nella condanna delle ideologie totalitarie del XX secolo. Persone così ideologizzate lezioni di morale non hanno da farne”, ha proseguito la presidente di Fratelli d’Italia. Io ho chiesto il girato con garbo, loro non me lo hanno dato. Questi sono fatti», ha aggiunto Meloni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *