Elezioni Roma, M5S: «Meloni si è dovuta arrendere preferendo comizi in solitaria ed evitando di farsi vedere con Michetti»

«All’inizio Giorgia Meloni l’aveva spacciato per quello che risolveva i problemi della pubblica amministrazione. Alla lunga si è dovuta arrendere preferendo comizi in solitaria ed evitando di farsi vedere con lui.
Persino sui manifesti elettorali è assente Enrico Michetti, il candidato fantasma che colleziona gaffe e che vorrebbe diventare sindaco di Roma senza mai metterci la faccia».

È quanto si legge in un post sulla pagina Facebook del Movimento 5 Stelle.

«La sua inconsistenza è talmente palese che gli stessi leader del centrodestra stanno facendo a gara per scaricarlo: il leghista Giancarlo Giorgetti l’ha persino rivendicato in pubblico. E così mentre nel centrodestra, e nella Lega, è un tutti contro tutti e la coalizione rischia di implodere, resta una domanda su cui, forse, sono concordi: com’è possibile che abbiamo scelto questo candidato? Per poi aggiungere, riflettendoci bene: Michetti chi?» hanno concluso i pentastellati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.