Salvini: «Faremo le barricate davanti al Parlamento per difendere Quota 100»

«Nella prossima manovra ci sarà spazio per una quarta rottamazione delle cartelle esattoriali».

Lo ha assicurato Matteo Salvini, ieri a Benevento per la seconda tappa del suo tour in Campania.

«La rateizzazione, il saldo e stralcio sono fondamentali perché il primo gennaio rischiano di partire 50 milioni di cartelle esattoriali che saranno un disastro, un massacro soprattutto per coloro che hanno delle cartelle di 10-15-20 mila euro e sarebbero rovinati», ha aggiunto il leader della Lega.

Salvini conferma che la questione cartelle «sarà una delle priorità della Lega, cosi’ come confermare Quota 100». «Faremo le barricate davanti al Parlamento per difendere Quota 100», ha fatto sapere.

Il segretario del Carroccio ha anche replicato alla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, dicendo che «tra rave, sbarchi senza sosta e clandestini violenti, è spaventoso che l’unica preoccupazione del ministro siano le critiche della Lega. Se non può, non sa o non vuole fare il suo lavoro, lo lasci fare a qualcun altro».

Lamorgese in un’intervista al ‘Corriere della Sera’ aveva detto che «quando gli attacchi partono da chi sostiene il governo, diventando martellanti e personali, finiscono per danneggiare l’immagine dell’amministrazione e dell’intero esecutivo, in un momento molto delicato per il Paese nel quale occorrerebbe più coesione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.