Meloni: «Vergognoso! Le multinazionali del farmaco decidono di tagliare le forniture di vaccini a propria discrezione»

«Le multinazionali del farmaco decidono di tagliare le forniture di vaccini a propria discrezione, anche perché Bruxelles ha stipulato con loro dei contratti capestro, senza clausole sufficientemente vincolanti sul rispetto delle quantità e delle tempistiche di consegna delle dosi. Trovo vergognoso che nessuno chieda conto di questo fallimento. Di fronte a questo disastro politico e sanitario serve intervenire subito a difesa dell’interesse nazionale italiano».

Così su Facebook la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

La leader di FdI ha poi attaccato il governo in un altro post sul social network: «Tutto cambia perché nulla cambi. Sarebbe stato legittimo aspettarsi dal nuovo Governo un segnale di discontinuità e non procedere per Dpcm. La libertà delle persone, nella normalità di una Nazione democratica, non si limita con un atto amministrativo. E dispiace che Draghi abbia esordito in continuità con il lavoro di Conte», ha affermato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *