Recovery Fund, Meloni: «Speriamo di essere smentiti, ma il rischio è che questi fondi si rivelino inutili a salvare le nostre imprese»

«Siamo stati i primi ad auspicare un Recovery Fund cospicuo, immediato, con una quota maggioritaria di contributi a fondo perduto e senza condizionalità. Prendiamo atto che qualcosa si è mosso in questa direzione ma la proposta della Commissione Ue non è soddisfacente».

Così su Facebook la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

«Peraltro,» – ha aggiunto Meloni – «siamo all’inizio di un lungo negoziato e il rischio concreto è che la proposta sia rivista al ribasso in seno al Consiglio Ue, che dovrà necessariamente tenere conto delle posizioni dei rigoristi Olanda, Danimarca, Austria e Svezia. Il diavolo è nei dettagli e sappiamo bene come l’Europa ci abbia spesso riservato brutte sorprese. Le risorse rischiano di essere troppo poche, condizionate a riforme dettate da Bruxelles, e soprattutto di arrivare troppo tardi: se non si concentra la potenza di fuoco di questi interventi subito nei prossimi mesi e su pochi capitoli, il rischio è che questi fondi si rivelino inutili a salvare le nostre imprese. Speriamo di essere smentiti. Il tutto accade mentre con gli aiuti di Stato sta aumentando le disparità tra le diverse economie».

«Senza trasferimenti immediati, alla fine della pandemia ci ritroveremo il nostro tessuto produttivo sempre più debole e quello di alcuni competitor, Germania in testa, sempre più forte», ha osservato la leader di Fdi.

3 comments on “Recovery Fund, Meloni: «Speriamo di essere smentiti, ma il rischio è che questi fondi si rivelino inutili a salvare le nostre imprese»
  1. Luigi Buonocore ha detto:

    Perché si è astenuta lei è il suo amico Salvini quando la commissione europea ha votare i ricoveri faund. Poi i sovranisti che si oppongono sono i suoi amici in Europa. Qualsiasi cosa faccia questo governo non gli và mai bene. Poi parlano loro che hanno governato questo paese per trent’anni, portandolo alla rovina!

  2. Paolo ha detto:

    Ma si può sapere cosa vuole? Sembra un uccello del malaugurio, prega perché vada tutto a “scatafascio”, non glene frega niente di tutti noi, attende con ansia brutte notizie, suggerisce ai governi sovranisti di ripensare a ciò che l’Europa potrebbe decidere di attuare in favore del suo paese, spera che il covid continui, mal sopporta le strategie del governo perché finora è andato tutto bene, suggerisce l’indebitamento degli italiani, non sapendo che l’economia cresce se sale la spesa privata. Mi ricorda vecchie “zitelle “,

  3. Giorgio ha detto:

    Cerca di essere ottimista e unità nazionale ..bisogna legalizzare la cannabis URGENTE ..x una buona economia e salute ..l O.M.S. Ha dichiarato la cannabis terapeutica ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *