Fase 2, Salvini: «Serve totale deregulation e rivoluzione liberale»

«Fase 2, serve totale deregulation e rivoluzione liberale. Bisogna ripartire dall’assoluta libertà di impresa: azzeramento di tutta la burocrazia, di tutti i controlli preventivi, silenzio assenso per le domande nei Comuni, via il codice degli appalti e tutta la trafila Anac, Corte dei Conti, sovrintendenze, Tar».

Lo ha scritto su Facebook il leader della Lega, Matteo Salvini.

«Si faccia una totale deregulation, la rivoluzione liberale di cui si parlava trent’anni fa: piena libertà di azione ai cittadini e alle imprese, cancellazione di ogni vincolo burocratico», ha concluso il leghista.

1 comment on “Fase 2, Salvini: «Serve totale deregulation e rivoluzione liberale»
  1. alessandro ha detto:

    caro salvini
    dillo al tuo allievo sardo il SOLA SOLINAS…non basta la burocrazia esistente …..per andare e venire in sardegna bisogna avere il suo permesso………..ma chi vi crede ancora ..un giorno dite bianco ma poi forse è nero siete inaffidabili peccato mai+lega
    sandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.