Coronavirus, Burioni: «Se non ci fermiamo sarà il virus a fermarci e sarà una tragedia»

«La regola è una sola: stare a casa. Se questo significa fermarsi è necessario fermarsi. Se non lo faremo, sarà il virus a fermarci e sarà una tragedia. Le minimizzazioni stile ‘l’Italia non si ferma’ hanno fatto già danni gravissimi. Ora basta, finitela. Meglio il silenzio».

Il virologo Roberto Burioni ha replicato così su Twitter alla ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova che ieri aveva scritto: «Voglio esser chiara: sì al rispetto ferreo delle regole perché dobbiamo assolutamente contenere l’epidemia, ma no a fermare l’Italia: non possiamo e non dobbiamo farlo. L’Italia deve restare in piedi, insieme ce la faremo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.