Rotondi a Salvini e Meloni: «Eleggiamo Berlusconi al Colle»

«Salvini e Meloni chiedono le elezioni perché questo parlamento è minoritario nel Paese, e non può eleggere il Capo dello Stato. I leaders della destra se ne facciano una ragione: questo parlamento durerà ancora tre anni, come vuole la Costituzione,ed eleggerà il nuovo Capo dello Stato. Il centrodestra è maggioritario nel Paese? Faccia valere in parlamento questa condizione. Eserciti una pressione sul parlamento per eleggere, per la prima volta, un presidente di centrodestra: il fondatore del centrodestra, Silvio Berlusconi».

Così in una nota Gianfranco Rotondi a proposito le dichiarazioni di Matteo Salvini e Giorgia Meloni sulla delegittimazione del Parlamento.

«Sono certo che questa idea susciterebbe una raccolta di firme di Micromega, un paio di editoriali di Travaglio, due o tre inchieste a Milano e Palermo, e una elezione plebiscitaria in parlamento dell’uomo politico con cui tutti i parlamentari, donne e uomini,vorrebbero andare a pranzo. Magari, tra qualche anno, al Quirinale,» ha concluso Rotondi.

4 comments on “Rotondi a Salvini e Meloni: «Eleggiamo Berlusconi al Colle»
  1. Floris Carlo ha detto:

    Mai nella vita . Un pluri indagato , pluri processato e pluri condannato al Quirinale ? Ma non scherziamo. Sarebbe come eleggere Papa un cardinale pedofilo .

  2. Francesco ha detto:

    Caro ministro Rotondi come cittadino italiano esprimo il mio totale dissenso come presidente il signor Berlusconi ,NON LO VOGLIO ,NON MI RAPPRESENTA

    1. Daniela ha detto:

      Più che al Quirinale, lo preferirei dietro le sbarre, come qualsiasi delinquente!

  3. Lorenzo ha detto:

    Rotondi, ti rendi conto di cosa stai dicendo o ti sei bevuto il cervello? Berlusconi al Quirinale? come dire che gli italiani sono un popolo di malati ” come ha detto Veronica Lario di suo marito ai tempi del bunga bunga”. Gli italiani sono molto originali ma non sono scemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.