Salvini: “Babbo e figlio spacciano droga, ecco perché ho citofonato a quella casa”

“Babbo e figlio spacciano droga, ecco perché ho citofonato a quella casa. Abbiamo segnalato a chi di dovere, che agirà di conseguenza, perché spacciare droga alla luce del sole significa vendere morte”.

Lo ha spiegato il leader della Lega Matteo Salvini, in collegamento con “Mattino Cinque”, a proposito del gesto da lui compiuto martedì sera a Bologna quando ha suonato il citofono di un palazzo, chiedendo se lì abitasse uno spacciatore.

“È stata un’azione dimostrativa. Quando una mamma mi chiede aiuto, una mamma che ha perso un figlio per droga, faccio il possibile mettendomi in prima linea, anche se qualche benpensante protesta. La Lega ha presentato progetto di Legge ‘Droga zero’ che prescinde dalla ‘Modica quantità’ perché la droga fa male. Gli spacciatori devono stare in galera, non a casa,” ha concluso Salvini.

6 comments on “Salvini: “Babbo e figlio spacciano droga, ecco perché ho citofonato a quella casa”
  1. Giulio ha detto:

    Al PAGLIACCIO … chiedete se a casa sua ce’ ancora GENTE che va’a suonare il campanello quando vede la luce verde…

    1. Marianna ha detto:

      Se fosse vero doveva avere mandato la polizia poteva segnalare il caso approfondire.se vero.
      Per evitare chiacchiere. Serve ordine tutto da rifare ě quasi tardi ce guerra tra poveri.non so se ě vero gente non prende stipendi da mesi approfondite anche questo .x tenersi i lavoro lavorano x contributi e anticipi se poi non falliscono e addio stipendio Sará vero o sono voce.

  2. Pietro Giardino ha detto:

    La classica toppa peggiore del buco.Non lo so se ha segnalato il problema,come da lui annunciato,ma lo ha fatto prima o dopo? Ritengo dopo ,ecco così la toppa…..chissà se prima o poi lo capisce che certe sbruffonate si devono poi pagare perché non di sua competenza

  3. Marianna ha detto:

    Se fosse vero doveva avere mandato la polizia poteva segnalare il caso approfondire.se vero.
    Per evitare chiacchiere. Serve ordine tutto da rifare ě quasi tardi ce guerra tra poveri.non so se ě vero gente non prende stipendi da mesi approfondite anche questo .x tenersi i lavoro lavorano x contributi e anticipi se poi non falliscono e addio stipendio Sará vero o sono voce.

  4. Carmelo ha detto:

    La cosa piu’ vergognosa sono le forze dell’ordine che lo accompagnano. Mi auguro che il Ministro individui e che vengano puniti. LE FORZE DELL’ORDINE SONO AL SERVIZIO DELLA COLLETTIVITA E NON DI SALVINI.

  5. Roby ha detto:

    Poi ci sono i poveretti che piangono i figli che crepano per droga , allora lasciateli drogate sti poveri figli che male fanno? Poi se crepano chi se ne frega tanto sono quelli degli altri. Ma non è che domani capita a voi ????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.