M5S, Paragone: “Se mi cacciano lancerò loro il mio vaffa e gli aggiungerò anche il dito medio”

“Hanno voluto costruire un movimento basato sul vaffa. Se vorranno cacciarmi, lancerò loro il mio vaffa e gli aggiungerò anche il dito medio. Poi mi opporrò, questo è sicuro. Non gliela renderò facile, dovranno sudare”.

Lo ha dichiarato il senatore del Movimento 5 Stelle, Gianluigi Paragone, in un’intervista alla Stampa. 

Sul proprio voto in dissenso con il gruppo pentastellato contro la legge di bilancio, Paragone ha affermato: “È una manovra in cui manca la nostra visione del Paese e non potevo votarla. Dovremmo dare delle risposte a tutti quelli che ci hanno votato, ma non lo stiamo facendo”.

Per quanto riguarda le dichiarazioni rilasciate in tv ad Agorà su Di Maio, Paragone ha spiegato di aver messo in discussione pubblicamente la leadership del capo politico pentastellato perché è ciò che pensa ed è “qualcosa che mi sembra ormai evidente”.

“La riorganizzazione sta andando verso una maggiore collegialità nelle decisioni e ora la squadra di facilitatori si allargherà. È solo il primo passo”, ha osservato Paragone.

17 comments on “M5S, Paragone: “Se mi cacciano lancerò loro il mio vaffa e gli aggiungerò anche il dito medio”
  1. Damiano ha detto:

    Il senatore paragone a ragione al 100%

    1. Ferio ha detto:

      Un distruttore del movimento

  2. Roberto ha detto:

    Paragone ha rotto i coglioni ,infiltrato leghista merdoso

    1. romolo ha detto:

      Brucia il culetto ehh?
      Estinguetevi con un po di classe,se ci riuscite, grillioti ritardati.

      1. stefano romano ha detto:

        Pacatamente, elegantemente, ecumenicatamente. Romole’ mavattelapjaunderculo te e chi te mette le scarpe la matina. Con affetto.

  3. Marinette ha detto:

    Deve ritornare alla lega
    Non deve più stare con il Movimento ,non li appartiene

    1. riduzione lillo ha detto:

      Paragone si è sentito offeso perché nessuno ha avallato la sua richiesta della diminuzione delle bollette. Il fatto più grave pero è per lui la riduzione dello stipendio. LO VUOLE INTERO COME I LEGHISTI

    2. Salvatore ha detto:

      Stai facendo un casino,mi dai l’impressione di essere un finto sostenitore dei 5 stelle, un vero sostenitore x il bene del movimento e nell’interesse del paese non va gridando ai 4 venti ciò che ritiene sbagliato,ma come si dice i panni sporchi si lavano in famiglia,con il tuo comportamento stai dimostrando di non essere un vero membro dei 5 stelle ,ma uno che x qualche motivo deve creare scompiglio nel movimento se non ti va di stare in questo movimento dai le dimissioni.

      1. Marco ha detto:

        Salvatore con queste tue affermazioni stai dimostrando quanto ti sei già adattato alle regole del PD.
        Un movimento non è un giocatore di poker. La politica deve essere lealtà e rispetto, sia delle regole, degli elettori, e degli avversari. Paragone dissente dai comportamenti contradditori e irriverenti, gia sputtanati da Di Maio e Conte nelle televisioni. Cosa vuoi lavari i panni sporchi in famiglia.Quando sono stati loro a mettere in piazza tuttl il sudiciume da loro creato. Quale famiglia intendi! Quella del PD e dei mai con il PD di BIBBIANO! SIATE CORRETTI E COMPORTATEVI DA PERSONE SERIE.

  4. FREDY ha detto:

    Questo “signore” può ricevere l’applauso soltanto da un leghista in quanto il suo comportamento non solo politico ma anche civile rispecchia quello del cazzaro. Ci sono modi e modi per contestare, ma tu che appartieni a una famiglia non puoi andare in giro a sbuttanarla !!! E’ come se un figlio di famiglia , avendo dissenzi con il padre, va in piazza a svergognare la sua famiglia. Non è azione degna di un uomo corretto. Se ha le palle dia le dimissioni e si reciti lui il vaffa.

    1. Angelo ha detto:

      .caro paragone il tuo modo di far politica é sbagliato. Ho accetti le regole della maggioranza o vai via
      Non puoi tagliare contro

      1. Marco ha detto:

        La csuza non è statl Paragone a tradirla. Lui la sta rispettando. Diete voi chd avete cambisto la politica che vi ha portati al potere. I traditori siete voi!

  5. Francesco Sautariello ha detto:

    Paragone chi è costui? Un giornalaio di dx, senza più un briciolo di programma televisivo o radiofonico che, che non candidato dalla Lega per insipienza del personaggio, ha preso il Tram con i 5 5telle, che andava in una certa direzione la quale, indubbiamente, non è la sua, pertanto, sta tentando di scendere dal Tram, in corsa, anzi si vuole far cacciare dal ” controllore”, perchè tra l’altro, non ha il bihlietto; infatti, non risulta che l’avesse pagato. A Paragon amnazzete, noi non abbiamo tempo.

    1. Gigi ha detto:

      Caro Ferio, il movimento si e’ distrutto da solo, atto dopo atto e giorno dopo giorno, troppo intransigenti con la lega che voleva il bene dell’Italia e troppo arrendevoli con il PD che cura gli interessi dell’Europa.
      Si solo sputtanati e solo finiti. Una meteora

  6. Loreano Rebecchi ha detto:

    Questo signore ha ragione altro che ,se non si svegliano anche sul mio voto ci sarà un vaffa ,li abbiamo votato e cosa e’ cambiato,a parte il reddito dato a cani e porci,ci credo che sono scesi al 17%,se non si svegliano si troveranno al 10%massimo,purtroppo.

  7. Morena ha detto:

    Ma che razza di risposte sono …… io non capisco questa gente , abbiamo votato un movimento per il cambiamento ora si comincia a vedere che pure lui si è venduto nel compromesso barbaro della politica . E…. quando uno cerca di essere obiettivo e coerente lo si contesta pesantemente . Aprire gli occchi non significa mettere a tacere il cervello !!!!! Ora meno male che ci sta ancora qualcuno con le palle cuore e cervello !!!!! Misera Italia , venduta a poche ” lire “

  8. enzo ha detto:

    Ha ragione paragone….qualcuno ha tradito il mandato elettorale…signori non è leale farsi eleggere da leone e poi presentarsi pecora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.