Bollette, Paragone: “La mia proposta è sul tavolo. Chi la rifiuta è contro i cittadini!”

“Io ci sto provando a porre fine a questa ingiustizia. La mia proposta è sul tavolo. Chi la rifiuta è contro i cittadini!”.

Lo ha scritto su Facebook il senatore del Movimento 5 Stelle Gianluigi Paragone.

Paragone denuncia da mesi che sulle bollette pagate da cittadini e imprese grava il costo degli oneri di sistema che”vengono aggiunti a prescindere dal consumo. A inizio ottobre Paragone aveva incontrato le associazioni dei consumatori per scrivere con loro “i migliori correttivi e le migliori proposte per rendere più eque e dignitose le bollette”. “L’ho detto mille volte: sul caro bollette non cedo; se mi diranno No diranno No a tanti cittadini per bene,” aveva dichiarato il senatore pentastellato in quell’occasione.

11 comments on “Bollette, Paragone: “La mia proposta è sul tavolo. Chi la rifiuta è contro i cittadini!”
  1. Armando ha detto:

    Grande Paragone, peccato però…..siamo in Italia e ci sono ancora i mulini a vento per farti sentire Don Chisciotte.

    1. Felice ha detto:

      Grande Paragone continua a diffondere la verità…tartassando PD e 5Stelle…. e Garante dei cittadini …dovranno cedere altrimenti sono complici della truffa.

  2. Maria pia ha detto:

    Caro Paragone…. in italia è sotto gli occhi di tutti …..i politici per interessi del popolo non gliene frega nulla….. ma voi di 5 stelle siete i più onesti…. avanti avanti avanti…. gli onesti sono con voi….. in Svizzera se non superi una certa soglia di pagamento non paghi proprio… viva gli onesti….

    1. Vincenzo ha detto:

      Caro Paragone, quante cose buone avreste potuto fare. Mi auguro per il bene di tutti che tu riesca nell’ intento.

  3. Filippo rea ha detto:

    Grazie Senatore, solo dal M5S possono venire certe idee, siete gli onesti che noi aspettavamo, vi siamo vicini, rendetevi giustizia, noi pensionati poveri, nn ce la facciamo più, invece di usare la CADILLAC PER PORTARCI LA CORRENTE USINO UN CARRETTINO COME FACEVANO UNA VOLTA, GRAZIE DA PARTE DI TUTTI I POVERI CHE NN RIESCONO A MANGIARE CURARSI RIDATECI UN PO DI DIGNITÀ

  4. Arnone Attilio ha detto:

    E’ arrivata l’ora di dire basta alle estorsione, sono d’accordo con Paragone, vai avanti e difendi i diritti dei cittadini, siamo con te….

    1. Giuseppe Iosue ha detto:

      Sto valutando di cambiare nazione anche se mi dispiacerebbe

      1. Raffaele ha detto:

        La vergogna e tale e tanta che i cittadini italiani hanno scelto la via più redditizia: non pagare ed aspettare che arrivi il concordato, la sanatoria ed infine, a volte, anche la rottamazione dei debiti. In tal modo il fesso che paga facendo anche lunghe code rimane tale il furbetto continuerà a non pagare. Per quello che ho visto in tanti anni e in tutti i campi non potete smentirmi.

  5. Francesco Sautariello ha detto:

    È una buona occassione per eliminare o, quanto meno, per attenuare “il caro bollette”, l’eliminazione dei c.d. ” oneri di sistema” che neanche l’Autority per l’energia ha mai, sembra, rilevato (ma cosa fa?). È una misura popolare, che attraversa, trasversalmente, tutti i ceti sociali. Sono oneri non creati dai consumatori che, semmai, li subiscono. Sono ” Oneri di Sistema” e, allora, li paghi il Sistema che li ha creati. Come? Attraverso una riduzione degli stipendi del Manegmant e di chi riveste funzioni apicali all’interno dell’Ente SpA, con un taglio dei costi inutili e con una riduzione delle spese ad esempio, della c.d. Avvocatura interna, etc… .
    Il Paragone, stavolta, ha visto giusto e in una Manovra, ancora in corso di definizione, farebbe salire il consenso, poiché più che una misura popolare, qual’è, è una misura equa e giusta. Toglierebbe ossigeno ai, pseudo, sovranisti.

  6. Giovanna ha detto:

    Sono d’accordo, se il contatore è staccato va da sé che non eroga nessun kw , allora che servizio dovrei pagare? La società eni , a contatore staccato mi ha caricato 5 kwatt per potere emettere la fattura… Allora non è regolare far pagare i servizi se non vi è consumo..

  7. Federico ha detto:

    Bravissimo Senatore Paragone.
    Battaglia sacrosanta!
    Avanti tutta.
    Ci chieda di manifestare !!
    Perche’ e’ ora di finirla con queste rapine legalizzate di molti euro alle famiglie, e senza consumare nulla, avallate dai politici innocenti e dalle storicamente incolpevoli Authorities!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.