Feltri: «L’accordo europeo sui migranti è un bluff, non ci sarà nessuna ripartizione»

«L’accordo europeo sui migranti è un bluff, non ci sarà nessuna ripartizione anche perchè Macron l’ha già detto. I clandestini resteranno tutti sul groppone a noi e ce li dovremo tenere perchè il cambio di linea politica, in questo ambito, è stato disastroso. Già i numeri dimostrano che sono ricominciati gli sbarchi a tutto spiano e la cosa è allarmante. Salvini invece aveva il pugno di ferro ed era riuscito a imporre una disciplina che si è già dissolta. E questo è rischioso».

Così il direttore di Libero, Vittorio Feltri, intervistato dalla trasmissione “What About Politics”.

Sul leader della Lega, il giornalista ha detto: «I fatti non dimostrano che c’è stato un movimento per cacciare Salvini, Salvini si è cacciato da solo. Ad un certo punto è andato da Conte e da Di Maio dicendo che non intendeva più andare avanti, salvo poi pentirsi».

1 comment on “Feltri: «L’accordo europeo sui migranti è un bluff, non ci sarà nessuna ripartizione»
  1. Silvio. Fontanella ha detto:

    L’ultima parte dell’intervista non è detta da Feltri bensì da qualche PIDIOTA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.