Papa Francesco: «Qualche politico si merita gli insulti, ma i cristiani devono pregare per i governanti»

«Qualche politico si merita gli insulti, ma i cristiani devono pregare per i governanti».

Così Papa Francesco durante la messa mattutina a Santa Marta, rimarcando che «le persone che sono responsabili di portare avanti un’istituzione politica, un Paese, una provincia ricevono adulazioni o insulti, qualcuno se lo merita. E noi lo lasciamo solo, senza chiedere che Dio lo benedica?».

«Bisogna pregare anche per i governanti e per i politici, perché possano portare avanti dignitosamente la loro vocazione,» ha proseguito Bergoglio, che ha domandato: «Chi di noi ha pregato per i governanti? Chi di noi ha pregato per i parlamentari? Perchè possano mettersi d’accordo e portare avanti la patria? Sembra che lo spirito patriottico non arrivi alla preghiera; sì, alle squalificazioni, all’odio, alle liti, e finisce così».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.