Mughini: «Italiani quelli che hanno insultato Gad Lerner? No, direi piuttosto che erano una feccia»

«Gli italiani? Ebbene il 50 per cento di loro o forse di più non compra neppure un libro l’anno. Il 60 per cento o forse di più non è in grado di intendere appieno l’editoriale di un quotidiano. Il 30 per cento almeno sino all’altro ieri evadeva tasse le più elementari e le più innocue, tipo la tassa sul consumo delle trasmissioni televisive. Premesso che io condivido non oltre il 50 per cento del pensiero di Gad Lerner, erano degli “italiani” quelli che ho visto in un video del Fatto utilizzato da Dagospia, ossia quegli energumeni che sbraitavano o lo insultavano? No, direi piuttosto (a bassa voce) che erano una feccia. C’è una bella differenza. O no?».

Giampiero Mughini ha commentato così gli insulti leghisti al giornalista Gad Lerner in un intervento su Dagospia.

16 comments on “Mughini: «Italiani quelli che hanno insultato Gad Lerner? No, direi piuttosto che erano una feccia»
  1. Giuseppe ha detto:

    Onestamente non riesco a riconoscere chi è questo ” signore” con i capelli diritti

    1. Vincemzo ha detto:

      Quel signore dai capell rivoluzionari é un signore con una pacatezza unica nelle sua idea comunista che da fastidio. Chi non la pensa come lui é contro di lui ,e solo da compatire. B

      1. Roberto Bison ha detto:

        Non merita nemmeno di essere preso in considerazione, anche se continua a ciarlare da varie emittenti televisive. La colpa di quanto dice è esclusivamente di chi lo invita !!

  2. Angelo ha detto:

    Mughini lo showbusiness to ha dato Alla testa ritirati in buon ordine in una casa di cura…riguardo Al falso ebreo lerner nn si deve permettre Di insultare gli italiani se non e contento ritornssse nel paese dei cedri dove a calci in culo l hanno spedito da noi

    1. Bruni Alberto ha detto:

      Qualche suo libro l’ho letto e a parte la vis polemica e la mancanza di inibizioni e preconcetti quando parla e quando scrive, lo considero onesto come persona, intelligente come scrittore e provocatore quel tanto che basta come giornalista. Il fatto che difenda le sue radici sapendo benissimo a cosa va incontro, lo trovo semplicemente degno di rispetto e approvazione.
      Purtroppo tante persone hanno rinunciato a pensare con la propria testa e non hanno una visione storica e internazionale d’insieme.

      1. Maria Cunsolo ha detto:

        Quando penso ad un uomo inutilmente feroce nei modi nei confronti del nemico politico ed antidemocratico nel pensiero
        in generale, penso a Gad Lerner. Mai lo ha sfiorato il pensiero di stare, qualche volta, dalla parte sbagliata. Lui è sempre in barricata a combattere le sue battaglie private che spaccia per universali. Difficile apprezzarlo. Risulta ipocrita sepolcro imbiancato. Anche molto suscettibile se viene trattato alla pari. In questo è molto classista. Non abbiamo bisogno di gad lerner per crescere. Abbiamo bisogno di gente veramente superiore che non criminalizza chi non la pensa allo stesso modo. Abbiamo bisogno di gente umile e rispettosa che non tratti la gente comune come un’entità da educare ma da sostenere e da cui prendere esempio. Le grandi menti non stanno tra i ricchi e sinistroidi col libro in mano. Esiste una cultura del rispetto che nessun libro può donarti se non sai leggere l’animo dell’umile scevro da atteggiamenti da persona superiore. L’elite autocelebrativa è marcia . L’ elite arrogante è pericolosa e cattiva anche se si sente utile e sana. Gad Lerner appartiene a questa categoria di pseudo intellettuali che vogliono educare il popolo ignorante a pensare come loro. Ridicoli.

        1. George ha detto:

          e chi è questo scherzo di natura? Ma come si permette di offendere in questo modo gli italiani?

  3. Giampaolo vitali ha detto:

    Chi semina grandine , puo’ solo raccogliere tempesta…. alla faccia del disappunto del comunista con il rolex

    1. Vale ha detto:

      Ma Mughini tutti sinistroidi come lui predicano la democrazia ,qualunque quella che fa solo guadagnare soldi a loro.

  4. Giorgio ha detto:

    Ma chi è questo strano individuo? Ma chi se ne frega di ciò che lui pensa?

  5. Giorgio ha detto:

    Hanno fatto benissimo! Quante volte questo giornalaio comunista ha pesantemente offeso sia la lega che SALVINI? Era andato solo per crearsi un precedente! Maledetti coministi

    1. Matteo Salvi ha detto:

      Una persona che va in un raduno dove il 99,99 % è d’accordo con il capitano Salvini, per cercare uno scandalo o solo per farsi pubblicità sapendo come la pensa sulla lega,SE LE SOLO ANDATA A CERCARE.! LA PROSSIMA VIOLTA STAI A CASA TUA CHE CI AVANZI!!!!!

      1. Giuseppina ha detto:

        Non capisco davvero perché ci è andato. Hanno offeso ,e tutt’ora lo fanno, da sempre ,e tutti i momenti, Salvini e chi lo vota. Ma di cosa parlano sti deficienti.???

  6. Simome ha detto:

    Che cosa si aspettava?? Dopo aver sparato merda addosso ha raccolto una valanga di letame. Quello che si merita un personaggio bieco come questo

  7. Claude Arnault ha detto:

    Non sempre concordo con il pensiero di Gad Lerner. Ma gli devo riconoscere di dire ciò che pensa e pensare ciò che dice. Tutto con coraggio e dignità. I giornalisti italiani sono tutti così????

  8. Walter ha detto:

    Benissimo sig. Muggini ma quando Lerner auspicava che allo scoppio della atomica in Corea Salvini si trovasse la lei cosa ha obbiettare ????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.