Il sindaco di Firenze Nardella è un ‘sostenitore convinto’ dell’accordo M5S-Pd per il nuovo governo

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha dichiarato di essere un «sostenitore convinto» del nuovo accordo tra M5S e Pd per la formazione del nuovo governo.

«Perché – ha spiegato in un’intervista a “Repubblica” – consapevole del pericolo a cui andremmo incontro in caso di elezioni anticipate. Un pericolo non per la democrazia ma per l’economia del Paese».

Il primo cittadino di Firenze ha aggiunto che «più il governo nuovo nascerà su un patto chiaro, più sarà facile trarne vantaggio a livello locale» e che «su alcuni temi decisivi si possono trovare intese reali e non di facciata, primo fra tutti la riforma delle autonomie».

1 comment on “Il sindaco di Firenze Nardella è un ‘sostenitore convinto’ dell’accordo M5S-Pd per il nuovo governo
  1. Sandro Pace ha detto:

    Certo che è favorevole, Renzi suo vecchio amico e mentore risale dallo scantinato politico in cui era piombato e se li mangia tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.