«È folle quello che tratteggia Renzi, è un tentativo di prendere qualche mese in più, nel frattempo levare le castagne dal fuoco con un governo tecnico che dovrebbe fare una manovra lacrime e sangue, votandola assieme al Movimento 5 Stelle e a Forza Italia per avere infine Salvini al 60%».

Lo ha detto l’ex ministro dello Sviluppo economico ed europarlamentare del Pd, Carlo Calenda, intervenendo ai microfoni di Radio Capital, in merito alla proposta di Matteo Renzi di un governo istituzionale sostenuto da vari partiti.

«C’è una grande battaglia da combattere – ha aggiunto – va costruito un fronte largo e andare al voto senza paura, perché altrimenti oltre al rischio di perdere le elezioni c’è la certezza di perdere l’onore»

Quella di Renzi, ha spiegato Calenda, «è una mossa furbesca per passare dal ‘senza di me, mai con i Cinque Stelle’ al ‘faccio una cosa con i Cinque Stelle’. È una ridicolaggine».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.