Di Maio: «Lotta all’evasione con il carcere per gli evasori»

«Da Bruxelles, la Commissione europea continua a dirci di tagliare i servizi ai cittadini per ridurre il debito. Peccato che si tratti esattamente del modo in cui la stessa commissione Ue ha indebolito l’Europa. La strada giusta per noi è quella dei tagli alle spese inutili e della lotta all’evasione con il carcere per gli evasori. Perché ancora troppi grandi evasori sono a piede libero».

Così il vicepremier 5Stelle Luigi Di Maio su Facebook.

«Per quando riguarda il commissario Ue da nominare, per me, l’importante è trovare una persona all’altezza della carica, che vada in Europa a difendere le imprese italiane, fino ad oggi abbandonate a loro stesse,» ha aggiunto Di Maio.

6 comments on “Di Maio: «Lotta all’evasione con il carcere per gli evasori»
  1. Antonio Branca ha detto:

    Il tutto non fa una piega attuatelo

  2. Marino ha detto:

    Sono d’accordo l’importante è colpire davvero e solo i grandi evasori.Poi bisogna continuare a sostenere le famiglie in difficoltà aiutando il mondo del lavoro con salari adeguati e non da fame e tagliare di molto le tasse dei piccoli imprenditori in modo che possano respirare e tornare ad assumere.Inoltre bisogna rendere i servizi essenziali non un mero business ma appunto un servizio per i cittadini con prezzi contenuti e alta qualità a costo di tornare a farli gestire direttamente dallo stato.

    1. Costantino Cipolletta ha detto:

      LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE A COMINCIARE DAI PICCOLI TIPO MEDICI,DENTISTI,MECCANICI, NEGOZI E SUPERMERCATI, OREFICERIE, PARRUCCHIERI, FINO AI GRANDI EVASORI DI GOOGLE, FACEBOOK, E LE IMPRESE DI QUALSIASI GENERE.

  3. paolo marcotulli ha detto:

    oltre al carcere ,io toglierei anche il diritto al voto o ,oltre agli evasori ,non ci libereremo mai neanche dei partiti che basano i propri successi elettorali su questa gentaccia………

  4. Maurizio Fogliato ha detto:

    il carcere agli evasori senza togliergli i soldi è come arrestare un terrorista lasciandogli l’esplosivo.

  5. donato chiore ha detto:

    Nulla di strano e di trascendentale. In America il Fisco funziona davvero e si va anche in carcere per evasione oltre certe soglie. In Italia, pur essendoci leggi che sanzionano in vari modi tali reati, in carcere per evasione non si è visto mai nessuno….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.